Confessionale

In chiesa vi erano anche due confessionali in legno intarsiato. L'unico rimasto è sistemato al momento nel corridoio tra la sacrestia e l' Ufficio Panocchiale. Opera in legno ricca di intagli e motivi vegetali e geometrici eseguita nel 1914 da A. Ferrara e A. Simeone. È a forma di edicola con volta a botte, a doppia grata e con inginocchiatoio per i penitenti, sovrastati da archetti a tutto sesto con frontespizio triangolare.
La parte frontale è coronata da un arco a tutto sesto con cornice interna a lobi e fastigio raffigurante una croce tra girali ; all ' interno un sedile per il ministro della Penitenza; in basso una porta con un bassorilievo che rappresenta lo stemma francescano.

StampaEmail

Best World Bookamker williamhill.com reviewwbetting.co.uk

 

Tratto da "La Chiesa ed il Convento della Madonna delle Grazie in S. Maria Capua Vetere" di P. Berardo Buonanno.
Centro culturale Francescano
Mondragone 1999