La Sacrestia

Attualmente è ubicata a nord- ovest del presbiterio. In essa si trova un cassettone e consolle di legno noce-sete per gli arredi sacri. È a due corpi con alzata. Il corpo superiore, coronato da una cornice ad archetti. ha quattro ante scorrevoli; quello inferiore, sei cassetti, con motivi decorativi di croci, rosette e losanghe.

Fu eseguita dal pro f. Vincenzo Rilletta su disegno dell' arch. Nicola Parisi. In sacrestia è conservato anche un artistico candelabro per il cero pasquale, in noce intarsiato, con base poligonale su piedi arcuati. Il fusto a colonna polistila termina con un capitello corinzio riccamente intagliato. Sulla base c'è la data dell'opera: MCMXXX. L'autore è il prof. Vincenzo Rilletta.

StampaEmail

Best World Bookamker williamhill.com reviewwbetting.co.uk

 

Tratto da "La Chiesa ed il Convento della Madonna delle Grazie in S. Maria Capua Vetere" di P. Berardo Buonanno.
Centro culturale Francescano
Mondragone 1999